EUROKOM - Europe Direct - Rete di Informazione

 
Condividi Facebook Skype Me™!
facebook2 twitter
yt flickr
linkedin g

60 Rome horizontal IT 

bannerapp

pec

multiranklogo

 

libro_europa
22minuti

 

 

 

 


6615419
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Totali
1735
7635
50204
42564
144636
1550
6615419

Fore Today
5640

Online (15 minutes ago):89
89 guests

Il tuo IP:54.80.140.5

Finalità:

E’ attivo il bando nazionale inerente al fondo per la progettazione preliminare e definitiva degli interventi di bonifica di beni pubblici contaminati da amianto.

Beneficiari:

Potranno parteciparvi tutti gli Enti pubblici che desiderino dare vita ad interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto, in conformità a quanto disposto dal Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 21 Settembre 2016, reso pubblico nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale – n. 276 del 25 Novembre 2016, con riferimento all’annualità 2016.

Gli interventi ammessi a finanziamento saranno classificati sui seguenti criteri di priorità:

-Interventi relativi ad edifici pubblici per i quali esistono segnalazioni da parte di enti di controllo sanitario e/o di tutela ambientale e/o di altri Enti e Amministrazioni in merito alla presenza di amianto;

-Interventi relativi ad edifici pubblici per i quali si prevede un progetto cantierabile in 12 mesi dall’erogazione del contributo;

-Interventi relativi ad edifici pubblici collocati all’interno, nei pressi o comunque entro un raggio non superiore a 100 metri da Asili, Scuole, parchi gioco, strutture di accoglienza socio-assistenziali, ospedali, impianti sportivi;

-Interventi relativi ad edifici pubblici collocati all’interno di un Sito di interesse Nazionale e/o inseriti nella mappatura dell’amianto ai sensi del Decreto Ministeriale n. 101 del 18 Marzo 2003. 

Stanziamento:

Il finanziamento sarà destinato a coprire, integralmente o parzialmente, i costi di progettazione preliminare e definitiva degli interventi, fino ad un massimo di 15.000,00 Euro.

Scadenza:

Il termine ultimo per potervi partecipare è il 30 Marzo 2017.

Tratto da:

Link:

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/11/25/16A08227/sg