EUROKOM - Europe Direct - Rete di Informazione

 
Condividi Facebook Skype Me™!
facebook2 twitter
yt flickr
linkedin g

60 Rome horizontal IT 

bannerapp

pec

multiranklogo

 

libro_europa
22minuti

 

 

 

 


6160189
Oggi
Ieri
Questa Settimana
Scorsa Settimana
Questo Mese
Scorso Mese
Giornaliero
4142
6302
20224
50067
159941
212310
6160189

Fore Today
6984

Online (15 minutes ago):98
98 guests

Il tuo IP:54.198.54.140

Le zone della Puglia del Nord colpite dai focolai di Xylella d’ora in poi saranno molto più tutelate, con l'eradicazione non solo degli ulivi malati, ma anche di tutte le piante ospiti nel raggio di 100 metri…nel Salento dovranno quindi essere tagliate solo le piante malate, ed eseguiti test su quelle circostanti in una fascia di 20 km tra Brindisi e Taranto.

Ciò è quanto stabilito, in seguito ad una lunga e difficile discussione della durata due giorni, dal Comitato europeo per la Salute delle Piante. Il fine sarà quello di evitare la diffusione del batterio killer degli ulivi con azioni drastiche e allo stesso tempo cercare di preservare il patrimonio olivicolo, ma anche paesaggistico salentino.