Bando nazionale:"Bando Scuola attiva la Cultura 2019 - MIBAC".

Stampa

logoMIBACT

Finalità/Beneficiari:

Al seguente bando nazionale potranno parteciparvi:

*Le istituzioni scolastiche statali secondarie di primo e secondo grado delle Città Metropolitane e Città Capoluogo di Provincia singolarmente e/o loro reti e consorzi;

*Le istituzioni scolastiche statali secondarie di primo e secondo grado delle Città Metropolitane e Città Capoluogo di Provincia come capofila di partenariati costituiti o costituendi composti da almeno uno delle seguenti tipologie di soggetti:

-Ente pubblico, Città Metropolitana e Città Capoluogo di Provincia e/o loro articolazione di decentramento istituita ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente;

-Un’istituzione culturale:“Fondazione e/o associazione culturale, università, centri di ricerca, istituti di alta formazione non profit, un ente del Terzo Settore”;

-Un’associazione, comitato o gruppo informale costituiti ai sensi del codice civile da abitanti dei quartieri prioritari e complessi, oggetto dell’intervento;

...e almeno uno delle seguenti tipologie di soggetti:

*Un esercizio commerciale o artigianale di vicinato e di quartiere anche con riferimento a mestieri antichi e/o tradizionali ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente, qualora assicuri sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assuma la qualità di co-finanziatore;

*Professionisti, singoli o associati, e/o esperti di progettazione culturale e/o per la creatività e/o urbana, qualora assicurino sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assumano la qualità di co-finanziatore;

*Una fondazione di origine bancaria, un soggetto della filantropia istituzionale (privata, familiare, d’impresa, di comunità), qualora assicuri sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assuma la qualità di co-finanziatore;

*Un’impresa culturale e creativa e altro soggetto di natura imprenditoriale operante nel settore culturale ai sensi della legislazione e/o regolazione nazionale, regionale, locale vigente, qualora assicuri sostegno economicamente valutabile al progetto e dunque assuma la qualità di co-finanziatore.

Saranno ammissibili i costi seguenti:

-Sostenuti a partire dal giorno successivo all’emanazione del decreto di approvazione della graduatoria;

-Strettamente correlati alla produzione del progetto;

-Documentati sulla base delle norme contabili e fiscali vigenti.

Stanziamento/Finanziamento:

La dotazione finanziaria sarà pari a 4.750.000,00 Euro. Il contributo sarà determinato entro la misura massima dell’80% dei costi ammissibili ed entro il limite massimo di 80.000,00 Euro.

Scadenza:

Il termine ultimo per parteciparvi è il 5 Luglio 2019.

Tratto da:

Link:

http://www.ueonline.it/networking/base.php?id=5&var=3&ente=jesi&doc=14830&hh=val&pagina=