Adottato in tempi rapidi il mandato del Consiglio per negoziare nuove norme per le piattaforme online.

Stampa

Il 29 Novembre 2018 il Consiglio dell'Ue ha adottato il mandato per negoziare la proposta dell’Esecutivo comunitario volta a rendere le piattaforme online non soltanto più eque, ma anche più trasparenti per gli utenti aziendali. Il 26 Aprile 2018 la Commissione europea aveva proposto un Regolamento dell'Ue sull'Equità e la Trasparenza delle Pratiche Commerciali delle Piattaforme Online e l'istituzione di un Osservatorio dell'Ue per monitorare i problemi e le opportunità, attuali ed emergenti, dell'economia digitale.

A tale proposito Andrus Ansip, Vicepresidente Ue Responsabile per il Mercato Unico Digitale, Mariya Gabriel, Commissario europeo Responsabile per l'Economia e la Società Digitali, e Elżbieta Bieńkowska, Commissario Ue per il Mercato Interno, l’Industria, l’Imprenditoria e le PMI, hanno accolto con favore questo passo avanti:”L’adozione rapida da parte del Consiglio è un'ottima notizia...è giunto il momento di stabilire regole di base per l'equità, la trasparenza e un migliore accesso alla risoluzione delle controversie per gli utenti aziendali delle piattaforme online...

...il Regolamento sulle relazioni piattaforme/imprese propone un approccio mirato e proporzionato finalizzato a promuovere la fiducia, la prevedibilità e la certezza del diritto nell'economia delle piattaforme on line...tra coloro che trarranno vantaggio dalle nuove norme figurano gli alberghi, gli operatori commerciali che vendono online, gli sviluppatori di App e altre imprese simili che si affidano ai motori di ricerca per indirizzare il traffico Internet verso i loro siti web”.

Link:

https://ec.europa.eu/italy/news/20181129_adozione_del_consiglio_mandato_CE_per_negoziare_norme_piattaforme_online_it

Fonte:

Commissione europea – Rappresentanza in Italia.