La Politica di Coesione oltre il 2020:"Preparare il futuro degli investimenti dell'Ue nella sanità".

Stampa

Il 19 Febbraio 2019 i Commissari Ue Crețu e Andriukaitis hanno riunito i professionisti sanitari per avviare una riflessione sui futuri investimenti dell'Ue nella sanità nell'ambito dei Programmi della Politica di Coesione per il periodo 2021-2027.

In occasione della tavola rotonda svoltasi alla Commissione con Associazioni sanitarie come l'Associazione europea per la Gestione della Salute (EHMA) e EuroHealthNet, i Commissari Ue hanno lanciato un progetto pilota per migliorare i servizi di emergenza transfrontalieri nei Pirenei, tra le Regioni frontaliere di Francia, Spagna e Principato di Andorra. Hanno inoltre annunciato che quest'anno la salute sarà la nuova categoria del concorso RegioStars Awards.

A questo proposito il Commissario europeo per la Salute e la Sicurezza Alimentare, Vytenis Andriukaitis, ha dichiarato:“Secondo l'ultima indagine Eurobarometro quasi il 70% degli europei vorrebbe che l'Europa facesse di più in ambito sanitario...grazie ai fondi della Politica di Coesione possiamo fare la differenza sul campo, là dove c'è bisogno e mostrare che le esigenze espresse dai cittadini europei vengono ascoltate...mi compiaccio inoltre del fatto che la salute diventi una nuova categoria del concorso ‘RegioStars’...ecco un'altra dimostrazione del fatto che possiamo e dobbiamo attuare il principio ‘la salute in tutte le politiche’, sancito dal Trattato”.

Nb:Per visionare il testo integrale consultare il link sottostante.

Link:

https://ec.europa.eu/italy/news/20190219_politica_coesione_post_2020_investe_sulla_salute_it

Fonte:

Commissione europea – Rappresentanza in Italia.