Politica dei Visti dell'Ue:"La Commissione europea si compiace dell'Accordo volto a rafforzare le regole sui Visti".

Stampa

Il 20 Febbraio 2019 gli Stati membri hanno approvato l’Accordo raggiunto dal Parlamento europeo e dal Consiglio sulla proposta dell’Esecutivo comunitario volta a modernizzare la politica comune dei Visti dell'Ue, adeguandone le norme all'evoluzione dei problemi in materia di sicurezza, alle sfide connesse alla migrazione e alle nuove opportunità offerte dagli sviluppi tecnologici.

I cambiamenti concordati renderanno più facile, per i viaggiatori in regola, ottenere un Visto per recarsi in Europa, agevolando così il turismo, il commercio e gli affari e al contempo rafforzeranno la sicurezza e ridurranno i rischi di migrazione irregolare.

Rallegrandosi per l'approvazione ottenuta, Dimitris Avramopoulos, Commissario europeo per la Migrazione, gli Affari Interni e la Cittadinanza, ha dichiarato:“Mi rallegro che sia stato raggiunto un Accordo su questo argomento importante...le nuove regole sui Visti faciliteranno i viaggi dei milioni di viaggiatori in regola che ogni anno visitano l'Ue, a vantaggio della nostra industria dei viaggi e del turismo...

...contemporaneamente, miglioreranno e rafforzeranno le nostre norme di sicurezza, permettendoci di individuare coloro che non hanno diritto a entrare nell'Ue...ci consentiranno inoltre di usare la nostra politica comune dei visti come incentivo nella cooperazione con i Paesi terzi per il rimpatrio e la riammissione dei migranti in posizione irregolare”.

Nb:Per visionare il testo integrale consultare il link sottostante.

Link:

https://ec.europa.eu/italy/news/20190220_ce_plaude_accordo_rafforzamento_regole_visti_it

Fonte:

Commissione europea – Rappresentanza in Italia.