Tusk/Brexit:"Ci sono il 20-30% di possibilità che non avvenga".

Stampa

“Ad oggi le chance che la Brexit non avvenga sono, secondo me, del 20-30%...è molto...dopo il Referendum britannico, nel 2016, se avessimo riconosciuto che il caso era chiuso sarebbe stata la fine perché, come diceva Hannah Arendt, in politica e nella storia le cose diventano irreversibili solo quando la gente le riconosce come tali, per questo il voto del 2016, che ha cambiato quello del 1975, potrebbe essere cambiato di nuovo...

...non vedo nessuna ragione di capitolare...dico ai colleghi di aspettare un po’ di più, per ora siamo riusciti a guadagnare un po’ di tempo, la scadenza è ad Ottobre prossimo ma li persuaderò, se necessario, a non chiudere il calendario”, ha dichiarato il Presidente del Consiglio europeo, Tusk, in un'intervista al quotidiano polacco Gazeta Wyborcza.

Tratto da:

Ansa Europa.