Spazio Ferroviario europeo Unico:"Nuove norme su interoperabilità, inquinamento acustico e accesso per persone con ridotte capacità motorie".

Stampa

Il 16 Maggio 2019 la Commissione europea ha adottato una serie di norme riguardanti l'interoperabilità ferroviaria, l'accesso ai treni per persone con ridotte capacità motorie e l'inquinamento acustico causato dalle ferrovie. Tali misure ultimano la preparazione del pilastro tecnico del quarto pacchetto ferroviario, che è stato adottato dal Parlamento europeo e dal Consiglio nell'Aprile del 2016 e che è ora pronto per l'attuazione prevista per il 16 Giugno 2019.

Il pacchetto contribuirà al completamento dello Spazio Ferroviario europeo Unico (il cosiddetto Mercato Unico dei Servizi Ferroviari) e quindi alla realizzazione dell'Agenda per un Mercato Interno più profondo e più equo, al fine di ravvivare il settore ferroviario e rendere le ferrovie europee più innovative e competitive rispetto ad altri mezzi di trasporto.

A questo proposito il Commissario europeo per i Trasporti, Violeta Bulc, ha dichiarato:"Oggi introduciamo un pilastro fondamentale della nostra visione del trasporto ferroviario ponendo i nostri cittadini al centro dell'attenzione...l’Esecutivo comunitario ha ultimato i lavori di preparazione per il quarto pacchetto ferroviario, ora è compito degli Stati membri agire rapidamente e attuare le nuove norme al fine di creare una rete ferroviaria interoperabile che renderà i trasporti ferroviari più invitanti, affidabili e competitivi e permetterà al contempo di ridurre i costi dei servizi del settore su scala europea".

Nb:Per visionare il testo integrale consultare il link sottostante.

Link:

https://ec.europa.eu/italy/news/20190516_nuove_norme_spazio_ferroviario_europeo_unico_it

Fonte:

Commissione europea – Rappresentanza in Italia.