Decisione (PESC) 2024/847 del Consiglio del 12 marzo 2024 che modifica la decisione 2014/145/PESC concernente misure restrittive relative ad azioni che compromettono o minacciano l'integrità territoriale, la sovranità e l'indipendenza dell'Ucraina.

Giustizia istockphoto 479252540 612x612

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

visto il trattato sull'Unione europea, in particolare l'articolo 29,

vista la proposta dell'alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza,

considerando quanto segue:

(1)Il 17 marzo 2014 il Consiglio ha adottato la decisione 2014/145/PESC (1).

(2)Il 13 settembre 2023 il Consiglio ha adottato la decisione (PESC) 2023/1767 (2), che ha prorogato di altri sei mesi le misure previste dalla decisione 2014/145/PESC.

(3)Il 14 e 15 dicembre 2023 il Consiglio europeo ha adottato conclusioni in cui, tra l'altro, ha ribadito la sua ferma condanna della guerra di aggressione della Russia nei confronti dell'Ucraina, che costituisce una palese violazione della Carta delle Nazioni Unite, e ha riaffermato il risoluto sostegno dell'Unione europea all'indipendenza, alla sovranità e all'integrità territoriale dell'Ucraina entro i suoi confini riconosciuti a livello internazionale nonché al suo diritto naturale di autotutela contro l'aggressione russa.

(4)Finché le azioni illegali della Federazione russa continuano a violare il divieto di uso della forza, che è una grave violazione del diritto internazionale, è opportuno mantenere in vigore tutte le misure attualmente imposte dall'Unione e, se necessario, adottare misure supplementari. La decisione 2014/145/PESC dovrebbe quindi essere prorogata di altri sei mesi.

(5)Sulla base di un riesame effettuato dal Consiglio riguardante le singole designazioni riportate nell'allegato della decisione 2014/145/PESC, risulta opportuno aggiornare le informazioni relative a 97 persone e nove entità. È inoltre opportuno sopprimere dallo stesso allegato le voci relative a nove persone decedute nonché quelle di altre tre persone.

(6)È opportuno pertanto modificare di conseguenza la decisione 2014/145/PESC,

HA ADOTTATO LA PRESENTE DECISIONE:

Articolo 1

La decisione 2014/145/PESC è così modificata:

1)all'articolo 6, il secondo comma è sostituito dal seguente:

«La presente decisione si applica fino al 15 settembre 2024.»;

2)l'allegato è modificato conformemente all'allegato della presente decisione.

Articolo 2

La presente decisione entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

Fatto a Bruxelles, il 12 marzo 2024

Per il Consiglio

Il presidente

V. VAN PETEGHEM

Tratto da:

Link:

EurLex

Foto:

Istockphoto (by Getty Images)

 

Nb: Ritenete che possiamo migliore le nostre attività, oppure siete soddisfatti?

Cliccando sul link sottostante potrete esprimere, in modo anonimo, una valutazione sul centro Europe Direct di Gioiosa Jonica ‘CalabriaEuropa’:

http://occurrence-survey.com/edic-users-satisfaction/page1.php?lang=it

 

 

together logo en

KARMA Logo

Eurodesk marchio e logo colore

areerurali

readywomen

futuroeuropa

idebate1 idebate2 idebate3

 

philoxenia

 

 

 

latuaeu
scn

 

ASSOCIAZIONE EUROKOM

Sede Legale: Via Cavour 4, 89040 Gerace (RC)

Sede Operativa: Palazzo Amaduri - Gioiosa Ionica (RC)

Servizio

Europe Direct "CalabriaEuropa" Palazzo Amaduri - Piazza Cinque Martiri Gioiosa Ionica (RC)

Tel.Fax: 00 39 0964 1901574

Email: associazioneeurokom@tiscali.it

Sito realizzato con il finanziamento della Commmissione europea - Rappresentanza in Italia Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Contatore visite

Italy 77,6% Italy
Germany 13,6% Germany
United States of America (the) 3,7% United States of America (the)

Total:

76

Countries
84799799
Today: 2
Yesterday: 106
This Week: 526
Last Week: 583
This Month: 1.983
Last Month: 3.605
This Year: 10.145
Total: 84.799.799