Progetti

L’Associazione Eurokom Calabria&Europa - sede Europe Direct, opera nel territorio della Locride dal 2000 ed ha realizzato numerosi progetti finalizzati alla promozione dello sviluppo locale ed all’integrazione europea.

Alcuni dei progetti realizzati:

Net4Eu (anno 2019-2022)  

Network for a new Europe acronimo “NET4EU” – approvato sul Programma Europa per i cittadini annualità 2019 – Misura 2.2 Network di Città – ha Eurokom partner tecnico e coordinatore del progetto che ha come capofila la città di Locri; Progetto realizzato da Eurokom sul programma Europe for Citizens'  ha come partner la città di Budapest (HG) ; la città di Dagda (LT) , il Comune di Lupeni (RO). il network mira a discutere e riflettere sull'euroscetticismo incrementando tramite lo scambio ei dibattiti locali e trasnazionali lo sviluppo di un sentimento europeo più forte e sedimentato; pe rinfo Net4EU ⋆ Network for a new Europe (net4europe.eu).

Ready Women (anno 2018-2021)

Ready Women è un progetto  transazionale approvato e finanziato sul Programma Erasmus Plus per il periodo 2018/2021. New Opportunities of employement for social inclusion of women with Disabilities  “Ready Women for New Employments” (Ready Women ) è un progetto approvato sul programma Erasmus plus ) n 2018-1- ES01-KA204-050765 per il periodo 2018 /2021;Una vera attività di networking supportata da una consistente partnership di ben 10 organizzazioni da sette paesi diversi. L’azione è coordinata dalla federazione FAMS COCEMFE di Siviglia (ES) con il partenariato di: Istituto dei Sordi di Torino (Idst), Education And Youth Empowerment Sociaty (Eyes) dalla Bulgaria, l’Istanbul Gelisim University (Gelisim) e l’agenzia di comunicazione Surekli Egitim Arastirma Ve Danisma Dernegi (Seadder), dalla Turchia, l’Università degli Studi Di Bari Aldo Moro di Bari e l’Associazione Eurokom dall’Italia, dalla Grecia l’European Regional Framework For Co-Operation (Erfc), dal Portogallo il Laboratorio Formacao Higiene E Segiranca No Trabalho Lda (Previform) e dalla Lettonia l’Ecological Future Education (Efe).L’azione, avviata nel 2018, nasce grazie alla cooperazione europea presente nel mix di organizzazioni complementari provenienti da differenti stati europei e da diversi settori di specializzazione che Ready Women ha messo insieme. Attori variegati che hanno creato una piattaforma multilingue disponibile al link www.readywomentraining.eu, che ha messo a punto nuove metodologie e strumenti per facilitare l'accesso alla formazione, alla valutazione, fornire una valida guida allo sviluppo delle competenze per le donne disabili e supportare il loro inserimento attivo nel contesto lavorativo.
Attraverso il Progetto Ready Women si è inteso offrire nuove opportunità e strumenti innovativi alle donne con disabilità fisiche e sensoriali per migliorare le qualifiche e quindi i loro livelli di occupabilità
L’obiettivo generale del progetto READY WOMEN è, infatti, quello di offrire strumenti innovativi alle donne adulte con disabilità per migliorare le loro qualifiche e quindi i loro livelli di occupabilità ed integrarle attivamente nel mercato del lavoro, principalmente attraverso azioni di formazione relative ai nuovi ambiti di occupazione (NYE) ed ai settori emergenti.

“Philoxeniaplus” Politique d'accueil et d'attractivité et cohésion territoriale (anno 2011-2013)

“Philoxeniaplus - Politique d’accueil et d’attractivité et cohésion territoriale” è un progetto realizzato sul programma MED () e finalizzato allo scambio di buone pratiche relativamente a modelli di ripopolamento delle aree interne.  (Capofila EMLOC Grecia). L’Associazione Eurokom in qualità di partner ha curato la comunicazione del progetto, i rapporti con il JTS del programma Interreg MED sulla comunicazione, il sito web del progetto stesso e la realizzazione di eventi e prodotti di comunicazione.Philoxeniaplus è stato fianziato sul Programma Med 2007/13 realizzato sull'asse 4 del Programma Med è da considerarsi un mini cluster di condivisione delle buone pratiche del programma MED poiché mira a capitalizzare il miglioramento e la costante valutazione ex-post delle buone pratiche di tre progetti IVB MED: MEDSTRATEGY, INFLOWENCE e PHILOXENIA, che hanno unito le forze con alcuni dei loro partner (Anetel a Cipro, eZavod in Slovenia e Provincia di Teruel in Spagna) e hanno invitato 2 nuovi partner francesi: il Collettivo Ville-Campagne e il CCI du Gers, portatore di buone pratiche riconosciute in altri programmi Interreg (IIIB SUDOE, IVC). L'obiettivo generale del progetto è aumentare l'attrattività delle aree rurali attraverso l'istituzione di buone pratiche (BP) che si concentrano sulla governance locale, rivitalizzazione dei villaggi, rilancio del turismo, diversificazione dell'economia locale, ringiovanimento della popolazione attraverso l'accoglienza di nuovi arrivi , aumentando le risorse finanziarie locali. Sono tutti intrecciati e costituiscono un insieme di esperienze di successo per le autorità locali o per le agenzie di sviluppo. La posta in gioco è un'appropriazione di BP da parte di altri territori. Queste BP saranno quindi raccolte in una guida metodologica destinata agli enti locali. Per la loro selezione, in fase di candidatura, i partner hanno associato uno o più partner esterni, particolarmente competenti nell'attuazione della BP nel proprio territorio. Oltre alla guida, i partner produrranno raccomandazioni nel quadro della strategia 2020.

Shapes - Sharing prior excellence and support for the MED creative asset (anno 2011-2014) 

Sha.p.e.s. - Sharing prior excellence and support for the MED creative asset” è finanziato nell’ambito del programma operativo MED – Agreement n°: 1CAP-MED12-29;Il progetto con capofila Anci Lazio mira a sviluppare una metodologia ed una strategia di sviluppo che possano aiutare la governance locale ei pianificatori a elaborare programmi e progetti rivolti alle questioni e ai bisogni più importanti della comunità locale.
Attraverso la partecipazione, le comunità locali possono tracciare il corso dei propri destini in collaborazione con il governo locale ei pianificatori.on il governo locale ei pianificatori. Per realizzare i propri obiettivi di sviluppo il progetto punta su attività di mappatura, raccolta e analisi dei dati, strategia e metodologia di partecipazione sono strumenti indispensabili attraverso i quali i pianificatori di progetto possono definire le criticità, le priorità per la comunità locale e determinare come indirizzare le azioni progettuali per migliorare lo sviluppo economico e sociale di un territorio. L'approccio mira a definire una metodologia basata sui principali aspetti della partecipatione:

Inclusione – di tutte le persone o rappresentanti di tutti i gruppi che saranno interessati dai risultati di una decisione o di un processo, come un programma/progetto di sviluppo.
Equal Partnership – riconoscere che ogni persona ha abilità, capacità e iniziativa e ha lo stesso diritto di partecipare al processo indipendentemente dal suo status.
Trasparenza: tutti i partecipanti devono contribuire a creare un clima favorevole alla comunicazione aperta e alla costruzione del dialogo.
Condivisione delle responsabilità: allo stesso modo, tutte le parti interessate hanno la stessa responsabilità per le decisioni prese e ciascuna dovrebbe avere responsabilità chiare all'interno di ciascun processo.
Empowerment: i partecipanti con abilità speciali dovrebbero essere incoraggiati ad assumersi la responsabilità di compiti all'interno della loro specialità, ma dovrebbero anche incoraggiare altri a essere coinvolti per promuovere l'apprendimento e l'empowerment reciproci.
Cooperazione: la cooperazione è molto importante; condividere la forza di tutti riduce le debolezze di tutti.

 

In.FLOW.ence (anno 2010-2013)

InFloW.ence is focused on the economy generated by the constant relations between major centres (main cities) and minor centres. In this sense In.FLOW.ence addresses the dynamics of urban governance towards a more innovative, participative, multilevel, integrated organization of the territorial system, where the polycentric development is an envisaged approach for fighting territorial disparities and for a coherent and competitive growth of the Med area.
The project assumption is that a good governance of the existing urban flows(communication, persons and goods, cluster economies) is relevant to the creation of territorial economic value and to the improvement of the quality of life.

In.FLOW.ence works on the strengthening of the competitive potentials that one territory has when the FUNCTIONAL LINKS between centre and sub centres are valorized by creating the appropriate integration process.

In the project, the role of the minor urban centres is capitalized and systematically included in the territorial strategies of development and competitiveness, as a part of the whole system.
The two factors “centre and sub centre”, are not determined of a geographical distance from the main city, but of the existing “economic and logistic INFLUENCE” that a main city exercises on a minor city/area, notwithstanding any distance.

The In.FLOW.ence approach takes place through the launch of 3 Pilot:

-The subscription of inter-institutional agreements and multilevel cooperation papers;

-The creation of a trans- national platform for logistics;

-The development of interregional clusters of INNOVATION and CREATIVITY.

Inflowence activities:

-Capitalization seminar - Programme

-Capitalization seminar - Methodology

-Report seminar

-The bases of the Project Management Cycle

KnowInG (Knowledge Intelligence and Innovation for a sustainable Growth) (anno 2011-2014) 

KnowInG (Knowledge Intelligence and Innovation for a sustainable Growth) – Interreg Med Programme – Capofila CNR, in cui Eurokom è stata subcontractor per la redazione del piano di comunicazione dell’intero progetto e la sua realizzazione;

“Sha.p.e.s    Sharing prior excellence and support for the MED creative asset”- realizzato sul programma Med  n1CAP-MED12-29 Eurokom ha curato l'organizzazione di alcuni eventi e partecipato ai comitati scientifici come parter;

Comunicare l’Europa – (Anno 2004):

Il progetto redatto dall’Associazione è stato realizzato in collaborazione con il Consiglio Regionale della Calabria. Eurokom ha collaborato alla progettazione e alla realizzazione dello stesso che è stato finanziato in seguito al bando della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, ed ammesso a finanziamento per un Importo pari ad € 215.000,00. L’Associazione oltre ad avere redatto il progetto ha curato per conto della Regione Calabria cinque Forum di discussione nelle aree rurali, la redazione di una newsletter informativa (30.000 copie) rivolta al grande pubblico, la realizzazione di alcuni incontri nelle scuole e nelle università della Calabria;

"Incontro tra culture" (Anno 2004-2006):

Il progetto ha avuto come obiettivo quello di a promuovere i valori dell’intercultura, i diritti europei dei cittadini e soprattutto degli immigrati ed è stato realizzato in collaborazione con il CIR (Consiglio Italiani Rifugiati). Eurokom ha curato la redazione e la diffusione di un giornalino mensile "Incontriamoci". Mensile del progetto "Incontro tra Culture",programma interventi per l’integrazione degli extracomunitari in Calabria Numero 9 - Settembre 2005.

"Active Life for European Youth Citizenship" (Maggio 2006 – Maggio 2007):
Realizzato con il contributo della Commissione europea nell'ambito delle "Misure in favore della società civile"  - Azione n.2006-0675/001-001 SCI 1.1.L’Associazione ha partecipato al progetto come partner, ed ha collaborato alla realizzazione di 10 trasmissioni radiofoniche, 3 incontri nelle scuole, un concorso a premi per le scuole su temi europei;

"EU- ROAD" – A Road for  the Europarliament –  (Maggio 2006 – Maggio 2007):

Una strada per il Parlamento Europeo,finanziato dalla DG Informazione del Parlamento Europeo Project - Proposal INFO /2006/05/7. Il progetto prevedeva la realizzazione di un concorso interregionale per le scuole per la realizzazione di un leaflets in 40.000 copie da distribuire alle scuole, la realizzazione di una brochure in 70.000 copie da distribuire al grande pubblico in allegato al settimanale il Venerdì di Repubblica.

"Progetto:"Geosito La valle del Cumino- Rete Ecologica Regionale - POR Calabria 2000 – 2006:

L’Associazione ha redatto il progetto per il comune di Ciminà, ed ha contribuito alla sua realizzazione.

Progetto "CAPSDA" - (2006 - 2007):

Sono stati effettuati interventi per la realizzazione di attività finalizzate alla riduzione del digital divide nelle aree rurali. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con la Comunità Montana della Limina.

Progetto "Percorsi di Cultura":

Finanziato dalla Regione Calabria – nell’ambito del POR Calabria 2000-2006 – Misura 2.3 – Beni Culturali – il progetto ha previsto la realizzazione di un evento finalizzato alla valorizzazione delle identità culturali locali e realizzato in collaborazione con la Comunità Montana della Limina.

Progetto Pilota C2C RELATE – (PIC INTERREG IIIC South Zone) finanziato nell’ambito dell’Operazione Quadro Regionale  City to City – Leader Partner:"Università Mediterranea di Reggio Calabria":

Il progetto ha previsto la creazione di una “Rete di Laboratori Territoriali” al fine di favorire la partecipazione attiva degli immigrati e dei cittadini in generale alla progettazione dello spazio urbano, definendo principi, linee guida ed interventi finalizzati alla riqualificazione urbana, economica e sociale della Città multietnica.

 

Progetto IDebate realizzato sul programma Europe for Citizens  nell’anno 2018 con capofila l'associazione  capofila Student Plus di Timisoara, la Croazia con l'Associazione Udruga, l'Ungheria con il Consiglio di Pest , la Slovenia con Zavod Pip di Maribor e il Portogallo con l'Universita' di Lisbona. Partner associato è infine Europska Generacijia della Repubblica Serba. Romania.

Go Tour - 2012-1-IT1-LEO02-02647 - EU programme Life Long Learning – Progetto di cui l'Associazione Eurokom è stata Capofila, per l’erogazione di n° 100 borse per tirocini formativi all’estero nel settore del turismo per giovani dai 18 ai 34 anni;

SOS STRENGHTENING THE ORIENTATION FROM SCHOOL TO JOB;  Leonardo Multilateral Partneship – Agreement n° 2010-1-TR1-LE004-15995 8 (Capofila: Ministry of National Education – Turchia – (Associazione Eurokom partner del progetto)

Journey Thought Dances - LLP programme Grundtvig - Agreement n° 2011-1-TR1-GRU06-24160-4 - Eurokom Partner del progetto (Associazione Eurokom partner del progetto).

R-TRAIN - ADULT EDUCATION FOR WOMEN FROM RURAL AREAS IN EUROPE - project – Grunditvg project LLP - Grundtvig Project – (Associazione Eurokom partner del progetto).

WO – MENT - ADULT EDUCATION FOR WOMEN FROM RURAL AREAS IN EUROPE – Grundtvig programme – LLP – Agreement n° 2013-1-ES1-GRU06-73297-2 – (Associazione Eurokom partner del progetto), Capofila il Comune di Atarfe (Spagna)

Mentor Migrant Women con capofila AGP Group Malta

philoxenia

 

 

 

latuaeu
scn

 

ASSOCIAZIONE EUROKOM - Sede Legale: Via Cavour 4, 89040 Gerace (RC) - Sede Operativa: Palazzo Amaduri - Gioiosa Jonica (RC)
Servizio: Europe Direct "Calabria&Europa" Palazzo Amaduri - Piazza Cinque Martiri Gioiosa Jonica (RC)
Tel. - Fax.: 00 39 0964 1901574 Email: associazioneeurokom@tiscali.it
Sito realizzato con il Finanziamento della Commmissione Europea - Rappresentanza in Italia

22463140
Oggi
Ieri
Questa settimana
Serttimana precedente
Questo mese
Mese precedente
Totali
4108
17085
136374
14302008
519313
536897
22463140

Il tuo IP: 3.92.28.52
28-11-2021 06:54

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.