Presidente Commissione europea Juncker/Italia:"Il Paese ha avuto flessibilità, adesso rispetti le regole".

“Le regole esistono per essere rispettate, soprattutto dall’Italia che, negli ultimi anni, ha beneficiato di tutti gli elementi di flessibilità che abbiamo aggiunto alla griglia di lettura economica del Patto di Stabilità...questa flessibilità ha consentito all’Italia di spendere 30 miliardi in più’ rispetto a quanto avrebbe dovuto...

...la Commissione europea non può non vedere quello che succede nel Paese...l’Italia prende le distanze rispetto alle sue promesse e ai suoi obblighi...deve instaurarsi un dialogo virtuoso fra l’Italia e l’Esecutivo comunitario, d’altra parte tutti i Ministri delle Finanze dell’Eurogruppo sono d'accordo con la posizione della Commissione, l'Italia avrà tempo fino a mercoledì prossimo per precisare le sue idee...

...la flessibilità ottenuta da tale Stato fin qui gli ha permesso di spendere 30 miliardi in più rispetto a quanto avrebbe potuto spendere se il Patto di Stabilità non fosse stato arricchito di questi elementi di flessibilità di cui l'Italia è la prima beneficiaria, così com'è la prima beneficiaria del Piano di Investimenti Juncker e la seconda dei fondi strutturali...capisco i problemi del Paese, ma capisco anche quelli degli altri”, ha dichiarato (estratto) il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, in un'intervista alla tv France 24.

Tratto da:

Ansa Europa.

philoxenia

 

 

 

latuaeu
scn

 

ASSOCIAZIONE EUROKOM - Sede Legale: Via Cavour 4, 89040 Gerace (RC) - Sede Operativa: Palazzo Amaduri - Gioiosa Jonica (RC)
Servizio: Europe Direct "Calabria&Europa" Palazzo Amaduri - Piazza Cinque Martiri Gioiosa Jonica (RC)
Tel. - Fax.: 00 39 0964 1901574 Email: associazioneeurokom@tiscali.it
Sito realizzato con il Finanziamento della Commmissione Europea - Rappresentanza in Italia

8254109
Oggi
Ieri
Questa settimana
Serttimana precedente
Questo mese
Mese precedente
Totali
13258
12856
43964
246670
124584
183470
8254109

Il tuo IP: 3.80.218.53
13-12-2018 16:49
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta