Ue/Terrorismo:"Accordo contro l’import illegale dei beni culturali".

Il Parlamento europeo, il Consiglio Ue e l’Esecutivo comunitario, hanno raggiunto un Accordo stabilendo lo stop all’importazione di beni culturali da Paesi terzi che vanno a finanziare il terrorismo, come per esempio è successo con la Siria. Le nuove regole prevedono l’introduzione di un nuovo Sistema di Licenze europeo per l'importazione in Europa di reperti archeologici, rovine di monumenti storici, manoscritti e libri rari, opere d'arte, collezioni e oggetti di antiquariato.

Gli importatori dovranno inoltre presentare alla dogana una dichiarazione giurata che dimostri che i beni sono stati esportati legalmente, mentre le stesse autorità doganali avranno la facoltà di sequestrarli quando la loro provenienza è dubbia. Scatteranno infine sanzioni efficaci, proporzionate e dissuasive per chi viola le regole e presenti dichiarazioni false. L’Ue già vieta l'importazione di beni culturali provenienti da Iraq e Siria, ma finora non esisteva un quadro giuridico generale a livello europeo per l'importazione di beni culturali.

“Non possiamo accettare che i terroristi sottraggano beni culturali a zone vulnerabili di tutto il mondo e li vendano illegalmente per finanziare attentati terroristici contro i cittadini europei…bisogna porre fine a questa minaccia”, ha dichiarato il Commissario europeo agli Affari Economici e alle Dogane Pierre Moscovici.

Tratto da:

Ansa Europa.

philoxenia

 

 

 

latuaeu
scn

 

ASSOCIAZIONE EUROKOM - Sede Legale: Via Cavour 4, 89040 Gerace (RC) - Sede Operativa: Palazzo Amaduri - Gioiosa Jonica (RC)
Servizio: Europe Direct "Calabria&Europa" Palazzo Amaduri - Piazza Cinque Martiri Gioiosa Jonica (RC)
Tel. - Fax.: 00 39 0964 1901574 Email: associazioneeurokom@tiscali.it
Sito realizzato con il Finanziamento della Commmissione Europea - Rappresentanza in Italia

8921640
Oggi
Ieri
Questa settimana
Serttimana precedente
Questo mese
Mese precedente
Totali
9528
11304
9528
937389
192117
255486
8921640

Il tuo IP: 54.173.237.152
18-02-2019 21:51
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta