Renzi:"Che l’Europa possa essere un luogo di speranza per tutti noi”.

“Che l’Europa possa essere un luogo di speranza per tutti noi”.Questo è quanto dichiarato dal premier Matteo Renzi alla vigilia del semestre di presidenza italiana dell'Unione europea,a cui lui stesso darà il via questo mercoledì,quando presenterà il suo programma di lavoro davanti all'assemblea del nuovo Parlamento europeo.

Un appuntamento che aprirà una fase politica per l'Italia e l'Europa destinata a svilupparsi nei prossimi mesi sull'asse Bruxelles-Roma-Strasburgo.E’ inoltre da prendere atto della secca smentita del Sottosegretario all'Economia Pierpaolo Baretta,in merito all'ipotesi di una nuova manovra correttiva dei conti pubblici da attuare su richiesta di Bruxelles:”Escludiamo in modo categorico che ci possa essere una nuova manovra,anche perché da parte dell'attuale Commissione c'è stato un esplicito riconoscimento degli sforzi che l'Italia sta facendo”.

Da oggi i riflettori saranno puntati sulla sede dell'Europarlamento a Strasburgo,per verificare quale direzione prenderà la nuova Europa dopo i risultati delle elezioni del 25 Maggio e di quelli del summit di giovedì e venerdì scorsi,in cui i leader dei 28 Stati hanno messo l'accento sulla necessità di politiche orientate a favorire di crescita e occupazione,approvando,a maggioranza qualificata,la designazione di Jean-Claude Juncker (Ppe) quale prossimo Presidente della futura Commissione europea.Una situazione molto delicata e complessa nella quale è sceso in campo anche Beppe Grillo con il grido di battaglia,lanciato contro la scelta di Juncker.

Lo stesso,dato in arrivo a Strasburgo per domani,con l’obiettivo di dare man forte ai 17 Eurodeputati M5S,in occasione del loro debutto nell'emiciclo e nel gruppo Efdd capeggiato dall'Euroscettico inglese Nigel Garage,non si è lasciato sfuggire l'occasione per l'ennesima battuta:”Dove passa Juncker non cresce più l'erba e neppure l'Europa”,ha dichiarato,paragonandolo ad Attila.”Tutto questo inutile e vuoto frastuono mediatico su crescita e flessibilità,ad altro non serve che a nascondere la prima gravissima sconfitta di Renzi…vi avevano detto che il voto al Pd sarebbe stato un voto a Schulz e invece è servito a nominare alla guida della Commissione europea Jean Claude Juncker…il voto al Pd,in poche parole,è stato un voto alle peggiori politiche neo-liberiste che si incarnano alla perfezione nella figura di Juncker,il fidato colonnello di Angela Merkel”,ha continuato.

L'Europarlamento sarà chiamato a votare sulla nomina del nuovo Presidente della Commissione europea il 16 Luglio prossimo,ma già domani sarà protagonista di un importante e delicato test per la tenuta della grande coalizione in salsa europea costituita dai popolari del Ppe,dai socialisti dell'S&D e dai liberaldemocratici dell'Alde,per sostenere la scelta di Juncker.Un accordo che mira inoltreall’elezione,in agenda al Pe per il primo Luglio,proprio di Martin Schulz alla guida dell'Europarlamento almeno per i prossimi due anni e mezzo.Il timore è quello di una congiuntura avversa a Schulz che potrebbe coalizzare i voti dei gruppi d'opposizione,che possono contare su uno schieramento euroscettico fortemente rafforzato,con quelli di qualche franco tiratore.

Pittella,attuale Presidente ad interim del Parlamento europeo,si è detto fiducioso:”Sono sicuro che la maggioranza voterà per Juncker,il Pe non ha vocazioni suicide”,ha evidenziato riferendosi alla svolta realizzata con la scelta di un candidato presentato ai cittadini europei in occasione delle elezioni invece che, come sempre avvenuto finora,scelto attraverso negoziati condotti nell'ombra delle cancellerie.Qualora Schulz non passasse,l'intero pacchetto delle nomine europee potrebbe tornare in alto mare con conseguenze difficilmente prevedibili.

philoxenia

 

 

 

latuaeu
scn

 

ASSOCIAZIONE EUROKOM - Sede Legale: Via Cavour 4, 89040 Gerace (RC) - Sede Operativa: Palazzo Amaduri - Gioiosa Jonica (RC)
Servizio: Europe Direct "Calabria&Europa" Palazzo Amaduri - Piazza Cinque Martiri Gioiosa Jonica (RC)
Tel. - Fax.: 00 39 0964 1901574 Email: associazioneeurokom@tiscali.it
Sito realizzato con il Finanziamento della Commmissione Europea - Rappresentanza in Italia

15291594
Oggi
Ieri
Questa settimana
Serttimana precedente
Questo mese
Mese precedente
Totali
865
11901
58527
7260378
198269
336874
15291594

Il tuo IP: 34.200.236.68
19-09-2020 01:42
I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta