Aiuti di Stato:"La Commissione europea approva 3,5 milioni di Euro di aiuti di salvataggio dell’Italia a favore di Blutec e della sua controllata Ingegneria Italia".

Ai sensi delle norme dell’Ue in materia di aiuti di Stato, la Commissione europea ha approvato l'intenzione dell'Italia di concedere una garanzia pubblica di 3,5 milioni di Euro su un fido temporaneo alla Blutec e alla sua controllata, Ingegneria Italia, entrambe attive nella produzione di componenti per veicoli a motore.

Le due Società sono in difficoltà finanziarie e in amministrazione straordinaria. Gli aiuti di salvataggio forniranno loro risorse sufficienti per far fronte alle necessità di liquidità immediate. Nello specifico, aiuteranno i beneficiari ad accedere ai finanziamenti necessari per la decontaminazione di alcuni stabilimenti da sostanze tossiche, in particolare l'amianto, per migliorare le condizioni di lavoro e la sicurezza e per realizzare altre migliorie che non sarebbero in grado di finanziare a condizioni di mercato.

Le norme dell'Ue in materia di aiuti di Stato, in particolare gli orientamenti della Commissione sugli aiuti di Stato per il salvataggio e la ristrutturazione, consentono agli Stati membri di sostenere le imprese in difficoltà, a condizione che le misure di sostegno pubblico siano adeguatamente remunerate, limitate nel tempo e nella portata e che contribuiscano a un obiettivo di interesse comune. Nel caso di specie, la Commissione ha ritenuto che la garanzia sul prestito si limita a soddisfare i fabbisogni di liquidità ben identificati dell'impresa. L'Italia si è inoltre impegnata a garantire che, dopo sei mesi, il prestito sarà interamente rimborsato o la garanzia revocata, oppure i beneficiari procederanno a una ristrutturazione completa, o saranno liquidati.

La Commissione Ue ha inoltre constatato che l'aiuto contribuisce a un obiettivo di interesse comune in quanto il prestito ridurrà il rischio di perdita immediata di oltre 1.100 posti di lavoro in Regioni (Sicilia, Abruzzo e Basilicata) già caratterizzate da livelli di disoccupazione relativamente elevati. Su queste basi, la Commissione europea ha concluso che il prestito di salvataggio è limitato nel tempo e che i suoi effetti positivi superano le distorsioni della concorrenza causate dall'intervento pubblico, in linea con gli orientamenti applicabili.

Link:

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=CELEX%3A52014XC0731(01)

http://ec.europa.eu/competition/

http://ec.europa.eu/competition/elojade/isef/index.cfm?clear=1&policy_area_id=1,2,3

Fonte:

Commissione europea – Rappresentanza in Italia.

 

Nb: Ritenete che possiamo migliore le nostre attività, oppure siete soddisfatti?

Cliccando sul link sottostante potrete esprimere, in modo anonimo, una valutazione su Eurokom "Calabria&Europa", Centro Europe Direct di Gioiosa Ionica:

http://occurrence-survey.com/edic-users-satisfaction/page1.php?lang=it

philoxenia

 

 

 

latuaeu
scn

 

ASSOCIAZIONE EUROKOM - Sede Legale: Via Cavour 4, 89040 Gerace (RC) - Sede Operativa: Palazzo Amaduri - Gioiosa Jonica (RC)
Servizio: Europe Direct "Calabria&Europa" Palazzo Amaduri - Piazza Cinque Martiri Gioiosa Jonica (RC)
Tel. - Fax.: 00 39 0964 1901574 Email: associazioneeurokom@tiscali.it
Sito realizzato con il Finanziamento della Commmissione Europea - Rappresentanza in Italia

15821628
Oggi
Ieri
Questa settimana
Serttimana precedente
Questo mese
Mese precedente
Totali
12290
10352
12290
7747974
365601
362702
15821628

Il tuo IP: 35.168.62.171
19-10-2020 23:32

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.